Video "The Power of Magnets": making-of

Uno sguardo dietro le quinte delle riprese video
Autore: supermagnete, Uster, Svizzera, [email protected]
I nostri magneti più potenti mantengono ciò che promettono? Se sì, il nostro magnete più potente "Monolite" (200 kg di forza di attrazione) dovrebbe poter sostenere il peso di due persone in tutta sicurezza. Volevamo saperne di più e abbiamo fatto la prova del nove: il seguente video mostra il risultato davvero spettacolare!
Di seguito uno sguardo su come è nato questo video (making-of) e su tutto quello che è stato necessario considerare per realizzare queste impegnative riprese.
Indice

Ingredienti per un video magnetico di prima classe

Tre collaboratori di supermagnete, impavidi e un po' matti, che si mettano a disposizione come attori non professionisti: Fausto (servizio clienti italiano) & le geek girls, Keiko (fotografia, a sinistra) e Cora (marketing online, a destra)
Naturalmente, per queste riprese sono necessari anche dei Supermagneti al neodimio, che si chiamano così per una buona ragione (dal più piccolo al più grande):
  • PEZZO GROSSO con i suoi relativamente modesti 20 kg di forza di attrazione
  • MAGNETE DELLA MORTE con 100 kg di forza di attrazione
  • MONOLITE con i suoi incredibili 200 kg di forza di attrazione (foto)
I dispositivi di protezione sono un obbligo: occhiali di protezione per eventuali schegge di metallo, guanti per evitare contusioni, casco per proteggersi dalla caduta dell'attrezzatura (magnete, profilo a T, illuminazione o simili). Per fortuna è andato tutto liscio e alla fine non sono serviti.
Una officina con assolutamente tutto ciò che il cuore desidera: saldatore, carrello elevatore, gru, metallo in tutte le forme e dimensioni, attrezzi da mini a maxi e persino una sfera specchiata da discoteca (chi la trova fra gli oggetti nascosti?).
Una troupe cinematografica professionale. Prenotata: Stefan&Mike di Instantview.
Il microfono di Fausto viene cablato per udire perfettamente la sua voce chiara e concisa.
E adesso si può cominciare!
Protagonista indiscusso: Fausto the Brave, qui mentre carteggia lo strato di ossidazione sulla trave metallica. La barra è già fissata alla gru con delle cinghie e sarà poi sollevata verso l'alto.

Preludio: IL PEZZO GROSSO

Un bilanciere viene fissato al PEZZO GROSSO. Naturalmente, ciò non serve minimamente ad attirare l'attenzione delle geek girls e Fausto se ne accorge subito.
Si può aggiungere ancora qualcosa... Certo, si possono appendere senza problemi anche un martello e una chiave regolabile gigante, ma anche questo non basta a impressionare chi è già abituato a Supermagneti così grandi!

Progressione: IL MAGNETE DELLA MORTE

Allora, "Enough of this, you asked for it!" Il PEZZO GROSSO viene liquidato e sostituito con un vecchio conoscente: il MAGNETE DELLA MORTE. Per appenderlo abbiamo dovuto inserire un cuneo di legno tra la trave metallica e il magnete, altrimenti il magnete si sarebbe sicuramente danneggiato nell'impatto o sarebbe addirittura finito in mille pezzi.
That's more like it: al MAGNETE DELLA MORTE stanno appesi una bicicletta, un martello, la chiave regolabile di prima e per finire anche un mini-scooter. Solo che Cora farebbe meglio a non salirci...
- Che cosa dice Fausto? "But wait - there is more!"

Finale: IL MONOLITE

Basta con le bambinate: ora entra in gioco il nostro magnete più potente, il MONOLITE, con i suoi roboanti 200 kg di forza di attrazione.
Qui vediamo il MONOLITE stretto fra la trave metallica e un robusto profilo ad H. I nastri rosa in basso servono ad aumentare la sicurezza dell'esperimento: se il profilo ad H dovesse staccarsi, il magnete cadrebbe prima sui nastri e non sulle teste dei nostri protagonisti.
Ora si fa sul serio!
La camicia e le bretelle sono davvero eleganti, ma ora ci vuole uno stile più autentico.
Prova di coraggio riuscita: Fausto è sospeso in aria! "Impressed at last??" Le geek girls sono rimaste a bocca aperta.
"Ah, adesso tocca a noi?" Va bene, una vera geek girl non si tira indietro di fronte a questa sfida!
Con molta prudenza... Occhiali di protezione, guanti, casco, tutto a posto? La prova non è del tutto priva di rischi.
Lo ammettiamo: Cora & Keiko hanno un aspetto un po' meno rilassato di Fausto... Tuttavia: il MONOLITE ha una tenuta a prova di bomba. D'accordo, le due ragazze messe assieme pesano meno di 200 kg, ma il profilo ad H da solo pesa già più di 15 kg.
Alla fine, c'è stata una penalizzazione per l'atterraggio davvero poco elegante di Cora.


Non volete più perdere nessuno dei nostri video?
AbbonateVi ora al nostro canale!

L'intero contenuto di questa pagina è protetto dal diritto d'autore.
Senza espressa autorizzazione, non è permesso copiarne il contenuto né utilizzarlo in alcun'altra forma.