+++ Situazione attuale (Covid-19): il nostro magazzino è rifornito ed elaboriamo gli ordini senza ritardi. Più informazioni +++

  • Più di 35 milioni di magneti a magazzino

Soffitto modulabile

Questo soffitto può essere regolato in altezza in modo flessibile
Autore: db60 Team, Reichenbach, Germania
Online da: 12.11.2013, Numero visite: 249435

Progettare in funzione del materiale

Nella maggior parte dei casi l'architetto si pone la questione del materiale sulla base di un determinato progetto o costruzione. Concretamente: con quale materiale può essere realizzata la costruzione e/o quale materiale supporta l'idea del progetto? In questo progetto la modalità di lavoro è esattamente l'opposto. Viene stabilito un determinato materiale (ThermHex honeycomb cores), da cui deve essere derivata un'idea di progetto in considerazione delle proprietà tipiche del materiale.

Idea di un contro-soffitto modulare

Nel corso di diversi tentativi con il materiale abbiamo sviluppato un contro-soffitto modulare sospeso, che sfrutta le buone proprietà acustiche del materiale e dovrebbe contribuire al miglioramento dell'acustica del locale.

Costruzione del soffitto

Il soffitto è composto da triangoli equilateri collegati uno all'altro con assemblaggi mobili a vite. Questi moduli sono regolabili in altezza grazie a delle corde e possono essere così adattati in modo flessibile a qualsiasi situazione acustica.

Impiego dei magneti

Nel processo di sviluppo del nostro prototipo abbiamo sostituito gli elementi di raccordo articolati tra i pannelli acustici, composti da assemblaggi a vite, con la variante esteticamente più discreta dei magneti al neodimio. La nuova articolazione è composta da tubicini in plastica collegati grazie a degli elastici. Alle estremità degli elastici è collocato un disco magnetico 4 x 3 mm, la cui controparte è fissata sul pannello acustico.

Applicazioni

I moduli sono guidati da un software con l'aiuto di motori sincroni realizzati appositamente e possono così essere regolati in altezza in modo flessibile per adattarsi alla situazione del locale (nella foto: spazio espositivo della BDA a Berlino).

Il nostro blog

Sul nostro blog il progetto è documentato in modo ancora più dettagliato.