+++ Situazione attuale (Covid-19): il nostro magazzino è rifornito ed elaboriamo gli ordini senza ritardi. Più informazioni +++

  • Più di 35 milioni di magneti a magazzino

Smagnetizzazione di un orologio meccanico

Come smagnetizzare un orologio meccanico
Autore: Edgar Colomb, Liestal, Svizzera
Online da: 02.10.2014, Numero visite: 74321

Il problema

Mentre utilizzavo i vostri magneti, ho magnetizzato inavvertitamente il mio orologio meccanico che, di conseguenza, avanzava di cinque minuti ogni giorno - una cosa inaccettabile. Molto probabilmente la molla del bilanciere si era magnetizzata per sbaglio.
Ma se i Supermagneti sono capaci di causare problemi, sono anche in grado di risolverli. Ecco la mia proposta, di successo, per smagnetizzare in modo economico orologi anche costosi. Sono un fisico, ma le istruzioni sono scritte per un pubblico generico.
materiale non magnetico
materiale non magnetico

Cosa significa "magnetizzato"?

Su un materiale non magnetico, i magneti elementari atomici non sono allineati. Il loro effetto si annulla.
materiale magnetizzato
materiale magnetizzato
Su ferro/acciaio magnetizzati, i magneti elementari (nella maggior parte dei casi) sono orientati nella stessa direzione, di conseguenza il loro effetto si somma.
Il ferro/acciaio si possono magnetizzare, per esempio, utilizzando dei Supermagneti.

Metodi per la smagnetizzazione

Esistono 3 possibilità per la smagnetizzazione:
  • Riscaldare oltre la «temperatura di Curie» (768 °C, nel caso del ferro). Se il movimento termico è abbastanza forte, i magneti elementari perdono l'orientamento. È chiaro che questo metodo non è il più indicato per un orologio costoso.
  • Scosse e colpi forti. Neanche questa è la soluzione ideale per orologi costosi.
  • Un campo magnetico alternativo esterno che diminuisce l'intensità e toglie l'orientamento dei magneti elementari. Ecco il metodo giusto, non solo per gli orologi!

Applicazione pratica

Attaccare un cilindro magnetico al neodimio (per es. S-06-25-N) o una fila di piccoli dischi magnetici (attenzione, non usare magneti troppo potenti) alla testa di un grosso chiodo e fissarlo a un trapano o a un avvitatore elettrico. Avviare poi il trapano a bassa velocità a pochi millimetri di distanza dall'orologio. Allontanare quindi il trapano molto lentamente fino a una distanza di circa 10 cm dall'orologio. Adesso il mio orologio funziona di nuovo correttamente.
Ho avuto questa idea dopo che il mio orologiaio mi aveva chiesto una cifra folle per la smagnetizzazione con uno strumento speciale e, inoltre, mi aveva detto che gli serviva una settimana per un'operazione che, invece, richiede pochi secondi.
E se ha funzionato con gli orologi, si può utilizzare anche con altri oggetti.
Nota dal team di Supermagnete:
Non è detto che la soluzione che ha funzionato per il signor Colomb vada bene anche per altri oggetti magnetizzati per sbaglio. In caso di oggetti di valore, raccomandiamo di rivolgersi a un professionista (per es. un orologiaio). Supermagnete non può assolutamente garantire che il metodo usato dal signor Colomb funzioni anche per altri oggetti: in caso di utilizzo scorretto o di impiego di magneti troppo potenti, il problema potrebbe anche peggiorare.