Sfera magnetica senza slancio

Questa sfera magnetica arranca rispetto a una sfera normale
Autore: Jean-Philippe Jay, Francia
Per realizzare questo esperimento avete bisogno soltanto di:
  • una bacinella (oppure un tegame) di rame o di alluminio (cioè un materiale conduttore che non sia però magnetico, non usate perciò un recipiente d'acciaio o di ghisa)
  • una bilia di vetro (oppure una sfera di metallo non magnetica)
  • una sfera magnetica
Posizionate la sfera non magnetica sul bordo superiore del recipiente e lasciatela andare. Non appena ha raggiunto il fondo, fatela girare.
Fate lo stesso con la sfera magnetica e osservate il suo diverso comportamento.
La sfera non magnetica rotola giù velocemente lungo la parete della bacinella ed è facile farla girare anche muovendo leggermente il recipiente.
Al contrario, il Supermagnete rotola giù a fatica lungo il recipiente non magnetico ed è difficile farlo girare, anche se si muove la bacinella con energia.

La spiegazione:

L'esperimento mostra l'effetto della legge di Lenz/Faraday (che viene applicata anche ai freni dei camion e degli autobus!). Il movimento della sfera magnetica induce una forza elettromotrice. Il piccolo flusso di corrente, sviluppatosi in conseguenza della tensione, crea a sua volta un campo magnetico, che si "dirige proprio contro quelle forze che lo hanno generato". In questo modo la sfera magnetica viene frenata.
Nota del team di supermagnete: altre applicazioni relative al tema dell'induzione si trovano descritte nei seguenti progetti:

L'intero contenuto di questa pagina è protetto dal diritto d'autore.
Senza espressa autorizzazione, non è permesso copiarne il contenuto né utilizzarlo in alcun'altra forma.