Blocco portacoltelli design

Blocco portacoltelli magnetico in 3 varianti
Autore: Meike, Germania
Online da: 01.06.2012, Numero visite: 295828
Indice

Blocco portacoltelli girevole

La mia applicazione è un portacoltelli per i coltelli in damasco forgiati a mano da mio marito.
Innanzitutto, con l'aiuto di un falegname, ho realizzato le quattro parti laterali, una base e un coperchio in legno di betulla con profili tagliati ad angolo. Una soluzione decisamente più semplice, ma meno elegante, sarebbero delle parti incollate a giunti accostati!
Sulla base ha praticato un foro dello spessore dell'asta in acciaio inox (10 mm) che è stato leggermente allargato con una lima tonda in modo che il blocco potesse ruotare più facilmente.
Nelle 4 parti laterali ho praticato rispettivamente tre fori a una distanza di ca. 30 mm uno sotto l'altro con una punta Forstner da 20 mm. Nel far questo ho prestato attenzione che rimanessero verso l'esterno ca. 4-5 mm di spessore di legno per non rischiare di sfondare con la punta del trapano. In alternativa, si potrebbe anche continuare a forare con un trapano Forstner adattato senza punta, ma la forza dei magneti ha un effetto eccezionale attraverso un materiale di questo spessore.
Quindi ho incollato i 12 dischi magnetici 20x10 mm nei fori con una colla potente e successivamente, con l'aiuto di qualcuno, ho incollato fra loro le sei parti in legno.
Nella parte interna del coperchio ho praticato un foro con una punta da 12 mm in modo da lasciare uno spazio per l'asta per far sì che entrasse anche in caso di una leggera imprecisione.
Per la base del portacoltelli mi sono fatta tagliare da uno scalpellino un pannello quasi quadrato con un foro per l'asta in acciaio inox. Anche queste due parti sono state unite insieme con una colla potente.
Una volta asciugata la colla, ho carteggiato con una grana sempre più fine, lavato e ancora carteggiato fino a che il portacoltelli non è risultato perfettamente liscio. Quindi l'ho trattato con olio di lino (in alternativa si può usare anche olio d'oliva).
Adesso non resta che infilare il portacoltelli sull'asta in acciaio inox e FINITO!
Meraviglioso e straordinariamente potente!
Il coltello forgiato ha una lama lunga 19 cm (+ 11 cm di manico) e pesa quasi 200 g. Gli altri coltelli sono normali coltelli acquistati in negozio, più leggeri, ad es. un coltello per il pane con una lama lunga 20 cm e un peso di 90 g.
Il video seguente mostra come aderiscono bene al portacoltelli magnetico.

Blocco portacoltelli in legno Padouk

Integrazione di Mirko Motsch, Sankt Ingbert (Germania):
Desidero presentarvi la mia applicazione: un blocco portacoltelli magnetico. Consiste di due pezzi di legno Padouk di 5 cm di spessore (dimensioni ca. 25 x 25 cm), dove ho inserito 24 dischi magnetici da 15x8 mm. Ho suddiviso i magneti sulla superficie in modo che i coltelli si possano posizionare come si desidera. La colonna è in acciaio inossidabile e la base in granito di ca. 15 x 15 cm. Il blocco portacoltelli si può girare di 360 gradi ed è alto ca. 40 cm.

Blocco portacoltelli per coltelli giapponesi

Integrazione di Uriel Nakach (Svizzera):
il mio obiettivo era realizzare un portacoltelli su misura per i miei coltelli giapponesi. Ho utilizzato:
  • 10 pezzi rettangolari, 24 x 5 x 2 cm,
    di noce americano
  • 18 parallelepipedi magnetici (forza di attrazione ca. 6 kg)
  • Polistirene (disponibile nei negozi di bricolage)
  • Olio per legno
  • Colla vinilica
  • 1 piastra di acciaio inossidabile 21,5 x 10 x 1 cm
Per lavorare il legno ho utilizzato una piallatrice, una sega circolare, una levigatrice, una fresatrice verticale, una smerigliatrice a nastro, un trapano e una fresatrice.
Il costo per il materiale (magneti, legno, acciaio inox e olio) sono stati di ca. 110 CHF.
Poiché per me era importante che tutti i coltelli potessero staccarsi con la stessa facilità dal portacoltelli, ho prima testato l'effetto dei magneti. Distribuendo i magneti in modo omogeneo, il coltello più grande avrebbe aderito al blocco con più forza rispetto ai coltelli più piccoli. Ho quindi provato prima come distribuire i magneti con il polistirene.
Ho dovuto prestare grande attenzione durante l'utilizzo dei magneti, perché in caso di urti si rompono molto facilmente. A causa della mia disattenzione ne ho rotti quattro. Ho poi utilizzato riviste di diverso spessore per determinare la distanza che doveva esserci tra i magneti inseriti nel legno e la superficie.
La distanza ideale tra il magnete e il coltello è risultata essere di 5 mm. Naturalmente ho dovuto provare tutto in posizione verticale, tenendo in considerazione il fatto che su una superficie di legno piana e rigida i coltelli avrebbero avuto meno attrito statico che sulle riviste.
Per realizzare il blocco di legno ho acquistato in una falegnameria un pezzo di legno grezzo grande ca. 130 x 11 x 4 cm che ho levigato, piallato e segato fino a ottenere 10 assicelle.
Ho poi formato 2 pannelli di legno incollando tra loro rispettivamente 5 assicelle con la colla vinilica. Ho lasciato asciugare per 24 ore e con una smerigliatrice a nastro ho tolto i residui di colla dal legno e ho lisciato le irregolarità.
Ho poi sovrapposto i due pannelli di legno e li ho tagliati secondo il modello. Ho indicato le dimensioni esatte nel disegno a sinistra.
Ho poi segnato sui pannelli di legno la fessura in cui inserire i parallelepipedi magnetici. Con la fresatrice verticale ho poi realizzato questa fessura profonda 1,5 cm e larga 1,2 cm. Con grande cautela ho allineato i parallelepipedi magnetici e li ho inseriti nel legno. Ho fissato i magneti con bastoncini di legno, segatura e colla vinilica.
Ho poi incollato tra loro i due pannelli di legno. Li ho schiacciati bene tra loro con un morsetto, assicurandomi che non scivolassero.
Quando la colla si è asciugata, ho levigato i bordi del blocco di legno con una levigatrice affinché fossero più o meno a filo. Per eliminare i segni della levigatura e ottenere una superficie liscia, ho lavorato tutti i lati (tranne quello inferiore) con una carta abrasiva media (grana 100) e poi con una carta abrasiva sottile (grana 200). Se avessi lisciato il lato inferiore, avrei rischiato che si formassero delle fessure tra il legno e il metallo
Ho poi oliato il blocco di legno con "Biofa Universal Hartöl seidenmatt 2044“, dando tre mani di olio a intervalli di 24 ore. Ho strofinato generosamente il legno con olio e dopo 15 minuti ho pulito l'olio in eccesso con un panno. Sono stati sufficienti 30 ml, la differenza è impressionante!
Ho realizzato io stesso la base in acciaio inossidabile per il mio portacoltelli magnetico. È indispensabile un'officina metallica ben attrezzata, in alternativa è possibile ordinare il pezzo desiderato. Ho utilizzato un trapano in acciaio da 6 mm per realizzare i fori con cui avvitare la piastra in acciaio inox al blocco di legno. La distanza tra i fori e i bordi è di 7 cm.
Per i fori sul fondo del blocco di legno ho usato una punta per legno con un diametro di 3,2 mm. Ne ho scelta una con uno spessore leggermente maggiore rispetto alle viti per essere sicuro che il legno di noce duro non venisse danneggiato. Poiché il bordo superiore del blocco di legno non è parallelo a quello inferiore, durante la foratura è rimasto inclinato. Per utilizzare il trapano in verticale, ho posizionato sotto il blocco il pezzo di legno che avevo tagliato dal bordo superiore (diventerà chiaro cosa intendo al momento di effettuare i fori).
Infine ho attaccato la base al blocco di legno con le relative viti e il blocco portacoltelli magnetico era pronto!
Chi non ama il fai-da-te può acquistare barre e blocchi portacoltelli anche nel nostro shop:

L'intero contenuto di questa pagina è protetto dal diritto d'autore.
Senza espressa autorizzazione, non è permesso copiarne il contenuto né utilizzarlo in alcun'altra forma.
In alto